MASSACRO CROCUS CITY HALL, SOSPETTI SU INTELLIGENCE USA-NATO. Russia apre Inchiesta su Funzionari Governativi per Finanziamenti ai Terroristi

MASSACRO CROCUS CITY HALL, SOSPETTI SU INTELLIGENCE USA-NATO. Russia apre Inchiesta su Funzionari Governativi per Finanziamenti ai Terroristi

3.130 Views

di Fabio Giuseppe Carlo Carisio

AGGIORNAMENTO DEL 10 APRILE 2024

ENGLISH VERSION

Ieri avevamo concluso la prima versione di articolo sui collegamenti tra attacchi terroristici in Russia e società ucraina legata a Biden jr con le seguenti frasi:

Mentre si dovrà attendere qualche giorno per capire se il Comitato Investigativo di Mosca ha già anche le prove di una correlazione coi terroristi del Tagikistan arrestati dall’intelligence russa FSB per la strage al Crocus City Hall di Mosca costata la vita a 140 persone.

Dato che si tratta di jihadisti di cui  gli investigatori hanno già individuato i legami con Kiev. 

Stanotte sempre su Russia Today, fonte del precedente articolo, è arrivata una prima seppur vaga conferma di correlazione…

Le agenzie di intelligence e le forze dell’ordine stanno indagando su alcuni funzionari governativi occidentali nell’ambito di un’indagine sul finanziamento di attacchi terroristici come il massacro al Crocus City Hall e il sabotaggio degli oleodotti Nord Stream, ha annunciato oggi il Comitato Investigativo Russo.

L’indagine è stata avviata dopo la segnalazione di diversi legislatori russi, che accusavano gli Stati Uniti e i loro alleati di aver organizzato l’attacco del 22 marzo alla sede del concerto di Mosca.

https://www.gospanews.net/2024/04/13/11-settembre-pandemia-da-laboratorio-strage-di-mosca-luomo-nero-degli-intrighi-cia-con-biden-jr-nella-societa-ucraina-accusata-di-finanziare-i-terroristi-dellattacco-al-crocus/

Gli investigatori stanno attualmente esaminando il potenziale coinvolgimento di “individui specifici tra funzionari governativi, persone con organizzazioni civiche e commerciali dei paesi occidentali”, ha detto la portavoce della commissione Svetlana Petrenko (foto di copertina).

È già stato stabilito che i finanziamenti per gli attacchi terroristici all’interno della Russia sono stati incanalati attraverso società ucraine, tra cui la famigerata Burisma Holdings – ex datori di lavoro del figlio del presidente americano Joe Biden, Hunter, – ha aggiunto Petrenko.

La Procura Generale della Russia ha anche affermato che seguirà le prove che portano a “persone e strutture situate negli Stati Uniti, in Germania, Francia e Cipro”.

“STRAGE A MOSCA COMMESSA DA ESTREMISTI ISLAMICI LEGATI A KIEV”. Putin CONFERMA le Ipotesi Investigative di Gospa News


ARTICOLO DEL 9 APRILE 2024

“Societa’ di Kiev Legata a Biden Jr Usata per Attacchi Terroristici in Russia”. Inchiesta Bomba del Comitato Investigativo Russo

Questa mattina Gospa News ha pubblicato un reportage per l’allarme sugli attacchi di droni ucraini alla centrale Nucleare di Zaporizhzhia nell’omonima Regione controllata dalla Russia definendoli di “matrice terroristica” per il rischio di causare un disastro atomico segnalato anche dal direttore dell’AIEA (‘Agenzia internazionale per l’energia atomica).

In tale inchiesta abbiamo ritenuto doveroso analizzare i legami dell’intelligence occidentale con la strategia del terrore del regime di Kiev e gli attentati di cui sono sospettate in particolare il controspionaggio americano della CIA e quello britannico dell’MI6, di cui è documentato il coinvolgimento nella pianficazione del sanguinario golpe del 2014 in Piazza Maidan.

Ebbene, tale articolo si è rivelato profetico.

SE IL TERRORISMO NATO-KIEV DIVENTA NUCLEARE NON PUO’ LASCIARE INDIFFERENTI. Dopo le Bombe anche i Droni Ucraini contro la Centrale Atomica di Zaporizhzhia

Poche ore fa, infatti Russia Today (oggi solo RT) ha pubblicato un articolo sulle dichiarazioni del Comitato Investigativo Nazionale Russo che avrebbe individuato elementi probatori sul coinvolgimento nella pianificazione di attentati in Russia dell’industria energetica ucraina Burisma in cui Hunter Biden, figlio del presidente USA, sedeva nel Consiglio di Amministrazione quando suo padre Joe era vicepresidente di Barack Obama con la delega sulle questioni ucraine.

Proprio queste connivenze sono costate l’avvio della procedura di impeachment a carico dell’attuale inquilino della Casa Bianca.

Sono state avviate indagini penali sul finanziamento di attività terroristiche in Russia e all’estero contro diverse società private, ha annunciato il Comitato Investigativo della nazione. Nella lista dei sospettati figura anche il conglomerato industriale ucraino Burisma Holdings, legato a uno scandalo di corruzione che si trascina da anni attorno alla famiglia Biden.

UKRAINE-GATE: LA VENDETTA! IMPEACHMENT PER BIDEN. Loschi Affari col NWO di Soros. Inchiesta o Farsa?

L’indagine penale nasce da una denuncia presentata da un gruppo di parlamentari e personaggi pubblici russi in seguito all’attacco mortale al municipio Crocus fuori Mosca il mese scorso. La denuncia originale identificava gli Stati Uniti e i loro alleati come responsabili di una serie di attacchi sul suolo russo.

E’ quanto riporta Russia Today in un articolo destinato a far perdere il sonno anche a molti governanti europei che si sono affidati alla guida di Biden per strategie della NATO nel conflitto tra Kiev e Mosca.

«Finora, gli investigatori hanno “stabilito che i fondi, che fluiscono attraverso organizzazioni commerciali, incluso il conglomerato di petrolio e gas Burisma Holdings, che opera in Ucraina, sono stati utilizzati negli ultimi anni per effettuare attacchi terroristici in Russia”, ha detto la portavoce della commissione Svetlana Petrenk.

Le attività terroristiche si sono estese anche oltre i confini del Paese, mirando “all’eliminazione di importanti figure politiche e pubbliche, oltre a causare danni economici”, ha aggiunto.

“GLI USA RECLUTANO TERRORISTI ISIS PER ATTENTATI TERRORISTICI”. La Denuncia dell’Intelligence Russa

Queste interconnessioni possono apparire inverosimili a chi segue i media di mainstream ma non alla nostra testata giornalistica che ha pubblicato decine di inchieste sugli intrighi dell’UkraineGate, dei laboratori batteriologici aperti in Ucraina dal Pentagono e delle responsabilità dell’intelligence della CIA nella creazione ed occulta gestione dei jihadisti di Al Qaeda nei Balcani e di quelli dell’ISIS in Siria ed Iraq,

Lo Stato Islamico è stato infatti fondato dal califfo Al Baghdadi liberato dall’Esercito USA da Camp Bucca dove era detenuto per terrorismo e ritenuto un agente della Central Intelligence Agency e del Mossad dalle Forze di Mobilitazione Popolare Irachene “AlHashd alShaabi” che hanno sconfitto l’ISIS.

L’AntiTG – 4. “SOS TERRORISMO JIHADISTA NELL’UE PER BOMBE DI ISRAELE & AFFARI SUL GAS”. Intervista Esclusiva all’Ex Funzionario INTERPOL Italiano

Non solo. Proprio Gospa News è stato il primo giornale d’Europa a svelare il piano MOM della stazione CIA di Istanbul per fornire potenti missili anticarro TOW ai jihadisti ribelli nella Guerra Civile Siriana, armi poi finite in mano a formazioni terroristiche.

Il ruolo dell’intelligence anglosassone nel reclutamento di jihadisti è stato anche menzionato dall’ex funzionario italiano dell’Interpol Antonio Evangelista nel suo ultimo saggio geopolitica “Mediterraneo stesso Sangue, Stesso Fango” che abbiamo citato in varie inchieste ma anche intervistato. 

Ecco perché quanto riporta RT non solo è alquanto verosimile ma altamente credibile.

Gli specialisti del comitato hanno lavorato “in collaborazione con altri servizi di intelligence e di intelligence finanziaria”, ha osservato Petrenko.

L’esame attualmente ruota attorno al “controllo delle fonti di reddito e dell’ulteriore movimento di fondi per un importo di diversi milioni di dollari USA” e all’esame del potenziale coinvolgimento di “individui specifici tra funzionari governativi, persone con organizzazioni civiche e commerciali dei paesi occidentali”. ha dichiarato la portavoce.

«Burisma è probabilmente meglio conosciuta a livello internazionale per i suoi controversi legami con l’attuale prima famiglia negli Stati Uniti. Nella primavera del 2014, in seguito al colpo di stato sostenuto dagli Stati Uniti a Kiev, l’azienda energetica ucraina ha assunto Hunter Biden e il suo socio in affari Devon Archer nel suo consiglio di amministrazione, offrendo 1 milione di dollari all’anno di retribuzione. Il padre di Biden, Joe, all’epoca era vicepresidente del presidente Barack Obama e supervisionava la politica di Washington in Ucraina. Una volta si vantò di aver fatto licenziare un pubblico ministero per corruzione, cosa che accadde proprio dopo che il pubblico ministero iniziò a indagare su Burisma».

E’ quanto si legge ancora su Russia Today.

ULTERIOSI DETTAGLI SU GOSPA NEWS INTERNATIONAL

Fabio Giuseppe Carlo Carisio
© COPYRIGHT GOSPA NEWS
divieto di riproduzione senza autorizzazione
segui Fabio Carisio su Twitter
Gospa News su Telegram


FONTI PRINCIPALI

GOSPA NEWS – DOSSIER UCRAINA

GOSPA NEWS – LOBBY ARMI

GOSPA NEWS – INCHIESTE OSINT – INTELLIGENCE

“BIDEN PRESE TANGENTI”. L’ex Procuratore dell’Ucraina accusa Padre e Figlio per gli Affari con Burisma sul Gas del Donbass

 

“TERRORISTI DELL’ATTACCO A MOSCA PAGATI DALL’UCRAINA IN CRIPTOVALUTE”. Le Prove nei Devices dei Sospetti! Altri 9 Arresti

CIA-GATE X-FILE: RETE BULGARA ARMA INTELLIGENCE UCRAINA & TERRORISTI. Affari d’Oro degli 007 del Controspionaggio USA anche in Medio Oriente

GOLPE NATO IN UCRAINA: LA GENESI – 4. Putin: “Piano contro la Russia dal 2008”. Dopo il Kiev Security Forum: per la Guerra sul Gas e sui Virus

GAZA, DONBASS, ROJAVA: Il Genocidio dei Regimi Sionisti, FiloNazisti e Jihadisti è la “Nuova” Arma Geopolitica USA-NATO

AL BAGHDADI, IL CALIFFO ISIS E AGENTE MOSSAD-CIA NASCOSTO DAGLI USA

DOSSIER TURCO: I 21 GRUPPI JIHADISTI FINANZIATI DA USA E CIA: armati coi micidiali missili TOW

(Visited 500 times, 2 visits today)

Fabio Giuseppe Carlo Carisio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *